“LA QUOTIDIANITA’ DI UN PRETE ESORCISTA” di Don Roberto Pandolfi

“LA QUOTIDIANITA’ DI UN PRETE ESORCISTA” di Don Roberto Pandolfi
8 giugno 2016 Daniele Spinelli

Pubblico da record ieri sera alla “Limonera” di Rovellasca. Oltre 400 persone hanno affollato il ristorante in occasione dell’incontro sul tema “La quotidianità di un prete esorcista”. Relatore della serata don Roberto Pandolfi, attuale parroco di Grandate, autore del libro “Dio Resta” e ex parroco di Rovellasca dal 2001 al 2009. Per l’elevata affluenza di pubblico, gli organizzatori sono stati costretti a trasferire l’incontro nello splendido parco della Limonera, sfidando le precarie condizioni metereologiche.

Come si svolge, chi lo richiede, quali tecniche usate dal diavolo, ha senso parlarne oggi di esorcismo? Queste alcune tematiche che hanno dato ritmo all’intero incontro nel silenzio e nell’attenzione di un pubblico curioso e interessato. Pungolato dalle domande di Sara Della Torre e da diversi interventi del pubblico don Roberto ha parlato per due ore, offrendo riflessioni sul bene, sul male, sui pericoli di pratiche esoteriche, che spesso coinvolgono persone di diverse età e vari livelli. Sullo sfondo il libro “Dio resta”, (Elpo Edizioni) uscito a novembre, seconda ristampa, raccolta degli scritti pubblicati sul sito della parrocchia di San Giuliano dal 2013 al 2015.

Gli incontri non terminano qui. Ce ne saranno altri in programma.

Comments (0)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*