Buffa storia di una vecchia cornacchia

Formato 120×170 mm
Pagine 64
Rilegatura filo refe
Copertina carta usomano riciclata con alette

 

Enrico Ferioli (Busto Arsizio, 1958) vive a Como e lavora presso l’ambulatorio di riabilitazione dell’Ospedale Sant’Anna. Suona flauti barocchi e piva lombarda nel gruppo di musica popolare D’altrocanto. 

Una vecchia cornacchia intirizzita esce dal tronco di un castagno sul finire dell’inverno. Disorientata si muove nel bosco senza una meta precisa.  Il caso, però, la spingerà a prendere ancora una decisione. In un vortice di emozioni la narrazione accompagna il lettore attraverso una fiaba introspettiva che racconta le piccole eroiche azioni di un animale che, nonostante sia apparentemente poco adatto alla pagina scritta, è molto più simile a noi di quanto potremmo aspettarci e che, proprio come noi, cerca di darsi coraggio ad affrontare le sfide della vita.

Client:Enrico Ferioli
000